A  A  A     
Comunicati
12.09.2017   Piacenza, Reggio Emilia, Modena
Le novità di Seta in vista della ripresa del servizio invernale

Da venerdì 15 settembre, con la riapertura delle scuole e la ripresa dell'orario invernale per il servizio di trasporto pubblico, saranno oltre 850 i mezzi Seta in circolazione ogni giorno lungo le strade delle province di Modena, Reggio Emilia e Piacenza. Quasi 6 mila le corse che saranno effettuate quotidianamente, per una percorrenza totale di circa 90 mila km. Quest'anno gli utenti del trasporto pubblico dei bacini provinciali serviti potranno toccare con mano diverse importanti novità. Seta, infatti, prosegue nell'impegno per migliorare la qualità del servizio erogato, ed ha messo a punto diversi interventi finalizzati a rendere più confortevole il viaggio sui propri mezzi, ad aumentare l'efficienza dell’attività di contrasto all'evasione tariffaria e ad estende e facilitare le opportunità per acquistare o rinnovare gli abbonamenti.

Per gli studenti nuovi mezzi più capienti e confortevoli

Sulle linee extraurbane di Modena e Reggio Emilia a maggiore frequentazione (con particolare riguardo alle corse da/per gli istituti scolastici) entreranno in servizio 20 nuovi mezzi ad alta capacità di carico, in grado di garantire maggiore efficienza d’esercizio e più comfort per gli utenti. Si tratta di 8 autobus MAN Lion’s Regio da 14 metri di lunghezza, capaci di ospitare fino a 93 passeggeri e di 12 autosnodati MAN A23, da 18 metri di lunghezza e 119 posti totali disponibili. A Piacenza, invece, faranno il loro debutto 10 nuovi autobus da 12 metri di lunghezza, che vanno ad integrare la flotta Seta in servizio sulle linee provinciali piacentine. Grazie a questi mezzi più capienti e confortevoli, acquistati da Seta con un investimento complessivo di circa 4 milioni di euro, sarà possibile ridurre i sovraffollamenti che si verificano abitualmente nelle prime settimane di servizio scolastico, nonché garantire un viaggio più sicuro e confortevole ai passeggeri – studenti, ma non solo – che utilizzano i mezzi pubblici per i loro spostamenti quotidiani.

Si torna a scuola: personale Seta sarà presente alle principali fermate

Come già realizzato negli scorsi anni, anche quest'anno per i primi giorni di avvio del servizio invernale alle principali fermate urbane ed extraurbane a maggiore afflusso di utenza sarà presente, nelle fasce orarie previste di ingresso ed uscita da scuola, personale di verifica ed addetti all'esercizio di Seta, come misura di prevenzione e sicurezza. Complessivamente - per i tre bacini provinciali di Modena, Reggio Emilia e Piacenza -  il personale impiegato sarà di circa 50 unità. L’iniziativa viene presa da Seta come intervento di miglioramento dell'accessibilità al servizio di trasporto pubblico gestito dall'azienda, nonché come forma di promozione della sicurezza e del corretto uso dei mezzi pubblici. Gli addetti – riconoscibili dalla divisa o da un contrassegno identificativo Seta – avranno il compito di monitorare e regolare le operazioni di salita e discesa degli utenti sui mezzi pubblici, fornire informazioni ed assistenza, accertarsi direttamente delle situazioni più critiche e segnalarle sollecitamente alla Centrale operativa Seta del rispettivo bacino provinciale, così da predisporre in tempi brevi le opportune azioni di miglioramento in accordo con le competenti Agenzie per la Mobilità. 

Con la biglietteria online puoi comprare l'abbonamento o pagare una multa

Dopo aver introdotto già dal 2012 la possibilità di ricaricare l'abbonamento via web, da qualche settimana anche per acquistare un nuovo abbonamento o pagare una sanzione non è più necessario recarsi fisicamente presso una biglietteria Seta in sede fissa: basta collegarsi al sito internet dell’azienda ed accedere alla sezione "Acquista online", che rappresenta una vera e propria biglietteria digitale nella quale tutte le operazioni possono essere compiute in pochi minuti, comodamente ed in piena sicurezza. Le transazioni infatti avvengono su circuito criptato anti-frode, mediante il sistema regionale Lepida-PayEr. Per acquistare un nuovo abbonamento occorre compilare l'apposito modulo presente sul sito, inserendo i propri dati anagrafici, gli estremi di un documento di identità ed inviando anche una foto in formato digitale. Dopo aver scelto origine e destinazione del proprio percorso ed aver completato il pagamento (esclusivamente mediante carta di credito), la procedura viene completata da parte del personale Seta ed entro pochi giorni la nuova tessera viene recapitata direttamente a domicilio del richiedente. Dalla stessa sezione è inoltre possibile anche pagare - con una procedura semplice, veloce e sicura - le sanzioni ricevute, anche in questo caso esclusivamente mediante carta di credito.

Cerca comunicato

Contatti Ufficio Stampa:

Roberto Pivetti
ufficiostampa@setaweb.it
Tel. +39 059 416931
Fax. +39 059 416851