A  A  A     
News
08.02.2017    Modena, Reggio Emilia
Rinnovata la convenzione tra Tper e Seta per l'utilizzo dei titoli di viaggio Seta sulle ferrovie reggiane e sulla Modena-Sassuolo
I titoli di viaggio Seta e le relative tariffe continueranno ad essere in vigore anche per i prossimi due anni sulle ferrovie della rete regionale FER presenti nei bacini di servizio di trasporto pubblico di Modena e Reggio Emilia (le reggiane Reggio-Ciano d’Enza, Reggio-Guastalla e Reggio-Sassuolo e la Modena-Sassuolo). 

E’ stata, infatti, rinnovata fino a tutto il 2018 la convenzione fra Tper e Seta: in questo modo, viene mantenuta la completa integrazione tariffaria tra i citati servizi ferroviari e i servizi di bus su gomma di Modena e Reggio Emilia, secondo quanto auspicato anche dagli Enti Locali dei due bacini e delle competenti Agenzie della Mobilità, per una maggiore semplificazione e praticità per l'utenza. 

Tper riconosce la piena validità dei titoli di viaggio, biglietti e abbonamenti, emessi da Seta mediante la propria rete di vendita e delle tariffe vigenti nel bacino di Modena e Reggio Emilia, in conformità a quanto approvato dagli Enti Locali. L'utilizzo dei titoli è consentito anche sulle corse di bus dei servizi sostitutivi dei treni. Sono esclusi i titoli di viaggio venduti a bordo dai conducenti o dalle emettitrici automatiche di terra e di bordo su supporto cartaceo non convalidabile. 

Tper è comunque autorizzata a vendere propri titoli, validi esclusivamente sulle linee ferroviarie, tramite emettitrici automatiche nelle fermate/stazioni, online o anche tramite personale addetto alla verifica (capitreno o squadre dedicate di verificatori). 

Secondo quanto previsto dalla convenzione, Seta provvede alla divulgazione agli utenti dei servizi ferroviari delle informazioni di carattere tariffario, oltre che normativo sulla validazione ad ogni accesso ai mezzi pubblici, attraverso i mezzi di comunicazione normalmente utilizzati e presso le stazioni ferroviarie.

Tper, che intende rafforzare le campagne di prevenzione e le azioni di contrasto all'evasione tariffaria,  intensificherà i controlli su tutte le linee ferroviarie oggetto dell'accordo. In particolare, si impegna ad effettuare l'attività di verifica dei titoli di viaggio tramite una squadra dedicata per almeno cinque giorni alla settimana, in aggiunta all'attività ordinaria dei capitreno, ed è previsto che anche Seta possa effettuare attività di verifica titoli sui treni. 

Sempre in tema di attività conseguenti al controllo dei titoli di viaggio, Seta mette a disposizione degli utenti le proprie biglietterie attrezzate di Sassuolo, Modena Autostazione, Reggio Emilia, Vignola e Castelfranco Emilia, dove è possibile effettuare il pagamento delle sanzioni emesse sui treni o mostrare l'abbonamento in caso di dimenticanza.