A  A  A     
Viaggiare in regola
 
PRIVACY

 

In applicazione della Legge Regionale n.30 del 2/10/98 e della Legge Regionale n. 20 del 13/12/2011 i viaggiatori sprovvisti di regolare titolo di viaggio, oltre a corrispondere il prezzo della corsa, sono soggetti ad una sanzione amministrativa massima di Euro 260,00 oltre al prezzo del biglietto.

La sanzione potrà essere pagata:

  • Entro 5 giorni dalla data del verbale (o dalla notifica del verbale nel caso di viaggiatore minorenne) nella misura minima di Euro 65,00;
  • Dopo i 5 giorni ed entro 60 giorni dalla data del verbale nella misura ridotta di Euro 87,00, ai sensi dell'articolo 13 della legge regionale 21/84;
  • Dopo il 60mo giorno nella misura massima di Euro 260,00.

Oltre all'importo della sanzione è dovuto il prezzo del biglietto di corsa semplice evaso ed eventuali spese di procedimento.

La convalida dei titoli di viaggio deve essere effettuata ad ogni salita in vettura (o a terra, nel caso di utilizzo del servizio ferroviario) anche in caso di interscambio.
E' prevista la sanzione di € 6.00 per gli utenti che sanzionati non erano in grado di mostrare il proprio documento di viaggio personale ma che lo presentino entro i primi 5 (cinque) giorni successivi alla data della contestazione agli Uffici di SETA S.p.A. purché tale abbonamento risulti regolarizzato prima dell'accertamento della violazione.
Ai titolari di TESSERA PERSONALE a tariffa forfetaria mensile od annuale dimenticata o non convalidata, che presentino il proprio titolo di viaggio presso una biglietteria abilitata entro 5 giorni dimostrandone la validità, potrà essere applicata la sanzione nella misura di Euro 6,00.

Dal 1/11/2016 è temporaneamente sospesa la sanzione di € 6.00 per gli utenti che non hanno ottemperato all'obbligo di convalida per quei titoli di viaggio, già in corso di validità al momento del controllo, ove lo stesso sia richiesto. Il provvediamento non ha effetto retroattivo e pertanto sono dovute le sanzioni emesse fino al 31/10/2016.


PAGAMENTO DELLE SANZIONI
È possibile effettuare il pagamento delle sanzioni con le seguenti modalità:
  • in contanti, bancomat, carta di credito presso le biglietterie SETA S.p.A;
  • presso qualsiasi sportello postale presentando direttamente la sanzione che riporta il codice a barre utile per effettuare il pagamento;
  • c/c postale intestato a SETA S.p.A. indicando nella causale del versamento il numero della sanzione e il nominativo del sanzionato:
        - c/c Bacino di MODENA nr. 247411
        - c/c Bacino di REGGIO EMILIA nr. 10396414
        - c/c Bacino di PIACENZA nr. 8850772

Le sanzioni di importo pari a € 6,00 per abbonamento dimenticato sono pagabili esclusivamente presso le biglietterie SETA S.p.A.

Per ogni ulteriore chiarimento consultare il Regolamento di Trasporto SETA, pubblicato su www.setaweb.it nelle sezioni "Servizi al cliente" dei singoli bacini provinciali.


RICORSI
Ai sensi dell'art. 15 della L.R. 21/84, entro 30 giorni dalla contestazione o notifica, è facoltà dell'autore della violazione, se maggiorenne, o dell'esercente la podestà in caso di violazione commessa da minorenne, presentare scritti difensivi, documentati e chiedere di essere sentito. Tali deduzioni difensive devono essere fatte pervenire, esclusivamente in forma scritta a SETA S.p.A.:
Bacino Provinciale di Modena: Strada Sant'Anna, 210 41122 Modena
Bacino Provinciale di Reggio Emilia: via del Chionso, 50 42122 Reggio Emilia
Bacino provinciale di Piacenza: via Arda, 21 29122 Piacenza
Per l'inoltro di tali scritti ci si può avvalere degli appositi moduli disponibili presso le biglietterie abilitate o scaricando i relativi moduli e inviarli via posta ordinaria agli indirizzi sopra riportati o via posta elettronica all'indirizzo mail protocollo@setaweb.it:




AVVISO
Si precisa che la presentazione di uno scritto difensivo non ha effetto sospensivo dei termini di pagamento dalla sanzione. Si avvisa che in caso di ricorso respinto, se i tempi di elaborazione dovessero superare i 60gg dalla data del verbale, verrà applicata la sanzione massima che è di € 260,00.

SANZIONI A BAMBINI FINO A 6 ANNI
Dal sesto anno di età i bambini, per usufruire del servizio, devono munirsi di valido titolo di viaggio. Ogni passeggero adulto può fare viaggiare con sé gratuitamente fino a due bambini di età inferiore ai 6 anni. Sarà compito del passeggero adulto dimostrare l’età dei bambini in caso di richiesta da parte del personale di verifica di SETA. Dotandosi eventualmente della Children Card, acquistabile presso le biglietterie riportate sul sito di SETA è possibile evitare di dimostrare l’età del bambino. La mancata dimostrazione dell’età del bambino, equivale alla mancanza di titolo di viaggio e comporterà l’emissione della sanzione.
In caso di sanzione a bambini d’età inferiore a 6 anni, per incapacità dell’adulto a dimostrare l’effettiva età del minore, è possibile annullare la sanzione
  • inviando, entro 5 giorni dall’emissione della sanzione, all’indirizzo bambini@setaweb.it l’autocertificazione, redatta e sottoscritta ai sensi e per gli effetti del D.P.R. 445/2000, reperibile qui, oltre alla scansione di un documento di identità dell’accompagnatore dichiarante;
  • oppure rivolgendosi, entro 5 giorni dall’emissione della sanzione, alle biglietterie indicate sul sito di SETA, presentendo apposito documento che accerti l’età del minore o autocertificazione reperibile presso le biglietterie o qui come sopra descritto.